Pompe Di Calore Prezzi

Confronta 5 Preventivi Gratuiti per l'Acquisto di una Pompa di Calore e Scegli il Migliore !

Procedi, è gratis!
DETRAZIONE
65%
FISCALE

Le pompe di calore sono macchine che permettono di trasferire l’energia termica tra due sorgenti con diversa temperatura. Fa parte della famiglia dei generatori, è in grado di produrre il calore necessario per riscaldare l’abitazione, ma è anche un dispositivo capace di raffrescare in estate. Come funziona la pompa di calore? Una pompa di calore attira il calore da una fonte naturale (aria, acqua o terra) e la trasporta dentro l'abitazione con una temperatura idonea, in funzione del tipo di impianto di riscaldamento. Un aumento dell’utilizzo e della vendita delle pompe di calore è strettamente legato alla diffusione sempre più incalzante di temi come il risparmio energetico e la riduzione di emissioni nocive, e quindi il conseguente passaggio dalle caldaie a gas alle pompe di calore, che funzionano con l'elettricità. In commercio è possibile trovare pompe di calore con la duplice funzione sia per il riscaldamento sia per la climatizzazione estiva. Per poter funzionare una pompa di calore ha bisogno di un contributo di energia esterna, che può essere elettrica, prodotta dalla combustione, derivata da fonti di calore ad alta temperatura. Le fonti energetiche da cui recuperare il calore sono l’aria, l’acqua e la terra, che sono rispettivamente definite energia aerotermica, idrotermica e geotermica. Il calore viene poi ceduto direttamente all’ambiente da riscaldare o viene immesso nel sistema di distribuzione dell’acqua per il riscaldamento.

Prezzo medio pompe di calore

Il prezzo medio è di 8.500 €

Da 3.000 €

Prezzo più basso per la categoria: Pompe di calore

Fino 14.000 €

Prezzo massimo indicatoci dai professionisti per i lavori di Pompe di calore

Questi prezzi sono approssimativi e possono variare in funzione di fattori come la qualità dei materiali, la durata del lavoro, le dimensioni...

Per ottenere un preventivo personalizzato:

Procedi, è gratis!

Quali sono i tipi di pompe di calore?

Pompe di calore
Pompa di calore acqua

Questo sistema è più efficiente dal punto di vista energetico ed è indicato in zone con inverni molto rigidi. Il prezzo di una pompa di calore ad acqua si aggira tra i 6.000€ e i 7.500€.

Pompe di calore 1
Pompa di calore aria

Si tratta di un sistema tipo "split" che utilizza l'aria calda per riscaldare. È meno efficiente quando si tratta di “riscaldare” ma il suo vantaggio principale è che può essere invertito ed essere utilizzato come sistema di climatizzazione. Il prezzo di una pompa di calore ad aria si aggira tra i 3.000€ e i 5.500€.

Pompe di calore 4
Pompa di calore aria-acqua

Questo sistema prevede un'unità esterna che riscalda il fluido attraverso l’aria. Il circuito alimenta un sistema di riscaldamento fornisce anche l’acqua calda domestica. Per una pompa di calore aria-acqua andremo a spendere circa 8.000€.

Pompe di calore 3
Pompa di calore geotermica

Le pompe di calore geotermiche usano come vettore una soluzione di acqua e antigelo chiamata salamoia sfruttando il calore del terreno. A una profondità di oltre 10 metri dove la temperatura è elevata e costante durante tutto l'anno, catturano il calore tramite una sonda geotermica verticale. Un tecnologia conveniente quando è abbinata a sistemi di riscaldamento a bassa temperatura, come pannelli a pavimento. Il costo di un impianto geotermico è superiore a quello tradizionale,il prezzo di una pompa di calore geotermica con sonde verticali per una casa di circa 100mq è di circa 20.000€.

Dove si installano le pompe di calore?

Prima di installare le pompe di calore bisogna assicurarsi di poterle installare dove desideriamo. Quindi valutare la zona climatica, poiché le pompe di calore hanno varie prestazioni secondo temperatura locale. Poi va tenuta in considerazione la morfologia dell’edificio, spesso l’installazione delle pompe di calore richiede alcuni lavori preparatori. Inoltre, in caso di installazione di una pompa di calore acqua- acqua, è necessaria la presenza di una fonte d’acqua vicino l’impianto.

Vantaggi e svantaggi delle pompe di calore

Vantaggi Svantaggi
  • Rendimento energetico e risparmio rispetto a una caldaia tradizionale
  • Azzeramento delle emissioni nocive con l'utilizzo parziale o totale di energie rinnovabili.
  • Versatilità: acqua calda, riscaldamento, raffreddamento
  • Possibilità di accedere a incentivi statali
  • Aumento della classe energetica dell’abitazione
  • Costi di manutenzione
  • Elevati costi di installazione
  • Bassa temperatura dell'acqua

Tipo di pompe di calore Destinazione d'uso Potenza Prezzo
La pompa di calore aria-ariaCasa7kw9.200€
La pompa di calore aria-acquaLocale commerciale8 kw10.000€
La pompa di calore acqua-acquaVilla unifamiliare7 kw8.000€
La pompa di calore geotermicaCondominio
La pompa di calore ad assorbimentoHotel8 kw11.000€

Come fare manutenzione alle pompe di calore?

Manutenzione ordinaria delle pompe di calore Manutenzione straordinaria delle pompe di calore
Operazioni di pulizia generale dei filtri e dell’unità esternaOperazioni controllo e riparazione guasti servendosi di un tecnico specializzato
Controllo di temperature e pressioni
Controlli di efficienza energetica sul rendimento del sistema
Monitoraggio e ispezione

La manutenzione ordinaria è un intervento necessario per mantenere ottimali le prestazioni della pompa di calore e avviene spesso con cadenza annuale. Riguarda tutte le attività di ispezioni delle componenti della macchina e ha l’obiettivo principale di tenere puliti i filtri e l’unità esterna. Il prezzo varia dalle 150€ alle 300€.

In caso di guasti complessi si passa alla manutenzione straordinaria. Ovvero una serie di interventi di riparazione che devono essere necessariamente eseguiti da un professionista. Il prezzo varia dalle 200€ alle 600€.

Quali sono i brand delle pompe di calore più diffusi?

Il mercato offre svariate possibilità e fasce di prezzo per scegliere la giusta pompa di calore. Tra i brand più noti ricordiamo:

Le pompe di calore Daikin sfruttano diverse tecnologie, la tecnologia a pompa di calore aria-acqua che estrae il calore dall'aria esterna, la tecnologia a pompa di calore ibrida e la tecnologia a condensazione a gas. Per una pompa di calore aria acqua Daikin Altherma Integrated R32 da 8 kw con serbatoio per acqua calda sanitaria da 230 lt, andremo a spendere 8.800€

La pompa di calore aria-acqua LG THERMA V fornisce riscaldamento, raffrescamento e acqua calda sanitaria senza utilizzare combustibili fossili, fornendo energia rinnovabile al 100%. Per una pompa di calore Lg Therma V all in one da 7 kw andremo a spendere circa 7.600€.

I sistemi di riscaldamento aria-acqua di Samsung usano una nuova tecnologia a pompa di calore per una resa eccezionale a costi contenuti. Inoltre, offrono soluzioni che combinano aria e acqua per soddisfare le tue esigenze tutto l’anno. Un sistema smart, inoltre, regola la temperatura automaticamente sulla base delle condizioni ambientali e modalità d’uso. Per una pompa di calore Samsung EHS SPLIT R32 Sistema integrato composto da pompa di calore Inverter 4.4 kW e sistema ClimateHub 260 litri per riscaldamento, raffrescamento e acqua andremo a spendere 6.000€.

Le soluzioni di Mitsubishi consentono di soddisfare le esigenze principali di riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda di un’abitazione.Tra i vantaggi alcuni modelli hanno in dotazione un serbatoio integrato da 180 litri per la produzione di acqua e la possibilità di alimentazione monofase o trifase. Per una pompa di calore Mitsubishi sistema idronico con inverter Zubadan 8 kW reversibile 200 litri, andremo a spendere circa 9.000€.

Quali sono i permessi per l'installazione delle pompe di calore?

Tranne che in rari casi previsti dalla legge con la nuova regolamentazione sull’edilizia libera, l’installazione di pompe di calore rientra tra gli interventi che non richiedono alcun permesso o autorizzazione dal Comune. È ammessa l’installazione di pompe di calore aria-aria di potenza termica utile nominale inferiore a 12 kW.

Quali sono gli aiuti economici da parte del Governo per agevolare l'installazione delle pompe di calore?

Installare una pompa oltre ad assicurare un risparmio sui consumi energetici gode anche di agevolazioni fiscali e di incentivi statali, grazie all'Ecobonus, il Bonus Casa e il Conto Termico. Da luglio del 2020 è possibile usufruire anche del Superbonus 110%. Rientrano nelle agevolazioni le seguenti tipologie: pompe di calore aria-acqua, pompe di calore acqua-acqua, pompe di calore aria-aria, pompe di calore geotermiche, sistemi ibridi. La Legge di Bilancio 2022 ha confermato i bonus edilizia tra cui il Superbonus 110%, Bonus Casa del 50% per le ristrutturazioni edilizie ed Ecobonus per la riqualificazione energetica di edifici e quindi anche per chi sostituisce l’impianto esistente con uno a pompa di calore. L'Ecobonus 65% e il Bonus casa 50% sono stati prorogati fino al 31 dicembre 2024, mentre il Superbonus per case unifamiliari fino a fine 2022 e per condomini, proprietari di edifici composti da due a quattro unità immobiliari ed enti del terzo settore a scalare: 110% fino al 31 dicembre 2023, 70% fino a fine 2024 e 65% a fine 2025.

Come funziona Preventivi.it

DETTAGLI

Indica i dettagli

Specifica di che cosa hai bisogno in pochi click

DETTAGLI

Confronta i preventivi

Nelle prossime ore riceverai diversi preventivi

DETTAGLI

Scegli il professionista

Scegli il professionista più adatto a te dopo aver confrontato le offerte